Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Giuseppe Lombardo, l’eroe dei due mari

Impresa in fieri….

Giuseppe Lombardo, classe 1971, residente a Furci Siculo ma originario di Alì Terme, ha costruito e si è allenato per un’impresa epica: un pellegrinaggio atletico, a piedi, anzi di corsa (incredibile da crederci ma è così) da e per il Tindari, Madonna a cui lui è devoto e che ha voluto omaggiare mettendosi in gioco con tutta la passione verso uno sport che ama in modo viscerale.

Questa traversata tra lo Jonio e il Tirreno pone di nuovo alla ribalta il sempreverde Lombardo che non è nuovo a queste imprese: era il 2007, quando, con la caparbietà che lo caratterizza decise e riuscì ad attraversare lo Stretto di Messina a nuoto.

A distanza di 13 anni, dopo un lungo periodo di allenamento, gare su lunghe percorrenze di tipo amatoriale con risultati lusinghieri, il Lombardo, che mai si è fermato neanche in tempo di lockdown, correndo ovunque avesse un metro di terra per mettersi alla prova, novello Forrest Gump siculo, questa notte ha cominciato una marcia inarrestabile con determinazione e ferrea concentrazione. Al momento in cui scriviamo, siamo ad oltre metà del percorso con sosta rapida e preghiera alla Madonna del Tindari e ripartenza.

L’impresa è seguito passo dopo passo da Piero Bartolone e Giuseppe Piani della Protezione Civile, che ne stanno documentando le gesta in un gruppo whatsapp creato ad hoc dal titolo: “120 km dei due mari.”

Per coloro che volessero festeggiare, incrociamo le dita, il suo arrivo e la realizzazione del suo speciale sogno, si prevede il taglio del simbolico traguardo intorno alle ore 20.00 presso il Main Palace Hotel di Roccalumera, da dove è partito questa notte alle 4.00.

Forza Giuseppe!

One Response to Giuseppe Lombardo, l’eroe dei due mari

  1. Carmelo Milo

    10 Ottobre 2020 at 17:36

    Bravissimo Giuseppe! Sei una persona con una determinazione eroica!
    FORZA!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.