Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Ringrazio la beata Vergine Maria…” Ciao mafia?

vergine maria
A citare sempre insistentemente dei loop simbolici- ringrazio … ringrazio… – c’è sempre da pensare male soprattutto quando il riferimento è lontano anni luce dal contesto, come un uovo fritto in un ristorante dell’amato creatino cuoco Cracco.
Bisogna sempre sforzarsi di vedere oltre l’apparenza, fare ragionare il cervello in background, con serenità e distacco, pensare al fatto senza pensarci e all’improvviso, come mi è accaduto, imponente si erge una ricostruzione, un’immagine, un punto interrogativo che si trasforma in uno esclamativo: esatto!
esatto
La simbologia può, forse, nascondere un messaggio, un segnale, un cenno d’intesa con qualcuno che sa ma che non si può dire.
Cosa sto dicendo?
Qualche cenno:
Vi prego di ingrandire le foto, una dopo l’altra, senza trascurarne una, fino in fondo.

bibbia 1
mafia m

mafia n

mafia o

Fosse vero (un mio pensiero, una mia opinione, una mera ipotesi, condivisa sulla pagina del Colle Informa) cosa vorrebbe dire?
Perchè parliamo di una percentuale di voto che è esplosa al Sud, inspiegabilmente, da un giorno all’altro, per un partito sempre stato prodotto di un Nord che ha considerato il meridione come palla al piede?
Si’, ha cambiato nome, ha chiesto scusa ma QUA NESSUNO E’ FESSO!
E non è solo semplice opportunismo: tanta superbia, tracotanza, smania di primeggiare senza misurare parole, modi, obiettivi, non è e non può essere ostentato opportunismo utilitaristico, un mezzo per uno scopo. Troppo semplice, troppo facile.

Siamo in piena estate, quando mia figlia sarà abbastanza grande da capire fino in fondo il messaggio vorrei che ricordasse tra tutti i video presenti in rete questo, espressione di una figura immensa che mai nessuno potrà dimenticare, il Papa di tutti, il Papa del coraggio, il Papa della verità, quella davanti ai nostri occhi, che la responsabilità storica verso i nostri figli e il loro futuro vuole che vediamo, ora, in questo istante, prima che sia troppo tardi.

PR: 0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.