Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Creazzo col casco” alla conquista dei Colli Berici

Le nuvole minacciose e qualche goccia di pioggia impertinente oggi hanno messo a rischio l’esplosione di vitalità della manifestazione “Creazzo col Casco” organizzata dal “Gruppo Motociclistico” omonimo e con il patrocinio del Comune; magari sarebbe finita con un mesto rinvio se il tempo inclemente non avesse dovuto fare i conti con la determinazione di Fulvio Bedin, l’entusiasmo della dottoressa Annalisa Farinello (nella foto) e di tutti gli amici che non hanno voluto rinunciare alla “galoppata” che ha preso il via da Creazzo e si è snodata per circa 80 km per i Colli Berici, terminando il percorso all’Agriturismo Gentilin. Gli appassionati delle due ruote e non solo, arrivati alla spicciolata dopo le 9.00, in seguito all’evasione del rituale dell’iscrizione, hanno vissuto dei momenti di socializzazione, dimostrando grande disponibilità nei confronti dei curiosi accorsi a vedere “le loro meraviglie”, tra i quali diversi bambini oltremodo coinvolti vedendo i loro modellini così <stranamente ingranditi> davanti ai loro occhi. Alle 10.30 circa il corteo di auto e moto ha lasciato il centro Polisportivo di Creazzo, scortato dalla Polizia di Stato e da quella Locale, con un pallido sole che cominciava a farsi spazio tra le nuvole: il trionfo della passione ed il rombo dei motori hanno spazzato via le intemperie a forza per dare libero sfogo alla “voglia di libertà” dei centauri di Creazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.