Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Veneto Aste. Case occupate? Stop ai furbi! Ampli poteri ai custodi e sfratto celere senza intoppi burocratici.

Di Dr. ssa Caterina FRANCHINA SANTORO
Consulente acquisti aste giudiziarie
linkedin cover

La legge italiana si volge sempre di più a favore della fruibilità delle case all’asta e degli acquisti connessi e il sogno del tetto sulla testa a cifre decisamente accessibile ai più si fa sempre più concreto.
Ultimissima novità, che affonda le sue radici nella calda estate appena trascorsa, a cui i Tribunali si stanno adeguando offrendo, nel caso di quelli più efficienti in materia, ampio supporto ai tecnici del settore, concerne il Convertito in Legge D.L. 59/2016 riguardante le modifiche all’esecuzione forzata.
Troppe volte l’azione mirata dei classici furbetti trincerati dietro carte bollate, cause strumentali e parenti dell’ultima ora (anziani e bambini piazzati ad hoc) impedivano l’azione degli ufficiali giudiziari oberati di lavoro a causa dei sopralluoghi rimandati o delle azioni di sfratto bloccate da situazioni imprevedibili e contingenti (i mobili degli esecutati intoccabili fino a un loro intervento o solo dopo autorizzazione del Giudice della procedura a provvedere al relativo sgombro).
Così gli aspiranti acquirenti, anche i più impavidi, rimanevano incastrati dall’incubo leggendario: “e se non va più via?” e non c’erano garanzie che tenevano ed a nulla valevano i giuramenti solenni dei tecnici dello SFRATTOCERTO perché la paura, come da tradizione, faceva sempre 90!
Dopo il ribasso concesso sul prezzo base del 25% sulle procedure esecutive permesso agli aspiranti acquirenti, dopo l’allungamento dei tempi per il saldo da 2 a 4 mesi, dopo la volontà delle banche di entrare nel merito concedendo mutui prima casa con le stesse condizioni di quelle acquistate sul mercato libero, cessata la leggenda dell’esecutato eternamente insolvente e mai spostato dalla propria casa, dalla propria attività, dal proprio terreno, da una proprietà indebitamente mantenuta occupata, il mercato immobiliare è decisamente a una svolta epocale e quindi, qualora non si sia talmente legati al territorio da non inseguire un sogno immobiliare degno a cui adattarsi a seconda dell’offerta, ci siamo.casa pignorata
Nello specifico qual è il merito di questa rivoluzionaria novità normativa? Di seguito il testo in dettaglio:
http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/07/02/16A04966/sg
Ad maiora!

PR: 0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.