Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Regione aderisce a progetto di valorizzazione del museo della giostra di Bergantino

museodellagiostra
La promozione del Museo Storico della Giostra e delle sue attività, per favorirne la valorizzazione e la fruizione pubblica, è la finalità di un protocollo d’intesa che sarà firmato tra la Regione del Veneto e il Comune di Bergantino, in provincia di Rovigo. Il testo dell’accordo è stato approvato dalla giunta regionale su proposta dell’assessore alla cultura e all’identità veneta Cristiano Corazzari.

“La Regione del Veneto – sottolinea l’assessore Corazzari in merito ai contenuti dell’intesa – ricorre all’utilizzo degli strumenti della concertazione con soggetti pubblici e privati per consolidare la rete del sistema veneto della cultura immateriale e dei beni culturali. Il Comune di Bergantino ha richiesto alla Regione un accordo di programma per il Museo Storico della Giostra proprio per incentivarne la conoscenza e la fruizione, migliorarne l’offerta e valorizzarne il ruolo come promotore culturale ed economico per l’intero territorio dell’Alto Polesine. Con questo provvedimento la Regione ha concretizzato la volontà di condividere e realizzare un progetto culturale condiviso”.

“Bergantino – aggiunge Corazzari – è diventato uno dei centri internazionali più importanti nella produzione di giostre, strumento di divertimento, ma ancor più industria di eccellenza, fonte di lavoro qualificato, fattore identitario, di tradizione e cultura. Il Museo Storico della Giostra, di cui il Comune è titolare, è riconosciuto dalla Regione e con il suo percorso espositivo ricostruisce più storie tra loro interconnesse: la storia della Fiera e del luna park, la storicizzazione delle giostre più popolari, le origini dello spettacolo viaggiante di Bergantino, il Distretto Storico polesano della giostra”.

Il protocollo d’intesa rappresenta un impegno congiunto a valorizzare il Museo come centro di promozione sociale, economica e culturale di questo territorio, creando un sistema territoriale integrato capace di aumentare significativamente il numero dei visitatori ma anche di offrire opportunità di sviluppo alle imprese polesane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.