Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Creazzo. Il referendum di Natale

referendum-costituzionale
E mentre Creazzo sublimava nella sua centralissima piazza il festante torpore dei mercatini di Natale, si vivevano momenti trepidanti per la Nazione: era di fronte a un bivio la Costituzione dei nostri padri, il futuro dei nostri figli, in poche ore si decideva se mandare al macero la nostra storia o vivere fino in fondo la favola della rinascita.
Quando ci siamo recati al seggio per compiere, quasi rassegnati, insieme a nostra figlia, come atto dovuto, l’ultimo gesto, un omaggio estremo al tricolore non immaginavamo mai quello che abbiamo visto:
un viavai di gente, seria e determinata, con negli occhi il fuoco della scelta, la voglia di esserci, l’urlo condiviso di un “Viva l’Italia, la nostra” che molte volte ci hanno soffocato, sperando e credendo che il disincanto avrebbe prevalso, mettendo a tacere per sempre i nostri sogni, le nostre speranze… NO!!
La gente di Creazzo c’era e quanto orgoglio nel vedere quanta, quelle fantastiche percentuali a sfiorare l’80% ed a dimostrazione che insieme al solito, meraviglioso volontariato in mezzo alla gente comune, tutti, insieme, popolo maiuscolo e vero, di questa terra dove i padri dei padri hanno lasciato le vite, il sangue e gli stenti per lottare per l’unità, con la voglia di regalare una strenna al domani si sono recati alle urne per trovare la ragione condivisa di un diritto/dovere di voto spettacolarmente presente negli effetti.
Le percentuali le vedete nelle foto in evidenza, gli accadimenti seguenti sono già resi noti dal tam tam mediatico su web, tv e giornali; è vero, l’Italia s’è desta, Renzi si è dimesso ma soprattutto, attenti a voi magnaccioni impenitenti: qua c’è ancora chi crede che uniti, insieme si possono fare grandi cose e soprattutto realizzare un sogno. I have a dream……
di-battista
il-bello-di-creazzo

PR: 0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.