Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Malta e Sapri unite da un murales

1
Pantaloni rossi e ciabatte ai piedi, un uomo gigante squarcia con uno slancio il muro di una casa a Sliema, Malta. Il suo volto apparirà a circa 700 chilometri di distanza, in Italia. Sulla parete di un’abitazione a Sapri, in provincia di Salerno, quel viso si mostra in tutta la sua stanchezza e disperazione. E’ il doppio murale dello street artist francese MTO dal titolo emblematico: “The Mediterranean Tunnel – Il tunnel del Mediterraneo”.
L’artista si è ispirato al viaggio dei migranti che ogni giorno partono dalle coste africane per arrivare in Italia con la speranza, spesso tradita, di poter proseguire verso il nord Europa. “Malta prende i morti e spedisce i vivi in Italia”, scrive MTO nella descrizione delle foto sulla sua pagina Facebook riferendosi al braccio di ferro tra Malta e Italia nel soccorso dei migranti. Durante il governo Letta, il porto della Valletta si rifiutò di accogliere un gommone in avaria, con a bordo 102 migranti, e il premier italiano diede il consenso per lo sbarco nel porto di Siracusa. Nell’ultima immagine del murale di MTO, il migrante compare disteso, come sovrastato da quello stesso tunnel da cui dipende la sua libertà. Il disegno, che si trova proprio davanti al mare, è stato completato in occasione del festival di arte di strada di Sliema a Malta.

Foto: MTO
a cura di Marisa Labanca

PR: 0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.