Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Creazzo. Sospensione dei lavori per i servizi igienici del campo nomadi

Di Aldo SANTORO e Caterina FRANCHINA

Finita la pausa estiva torna nel Palazzo Comunale il pubblico consesso. Lasciata alle spalle un’estate deludente, che chiude oggi una programmazione mediocre con l’ultimo evento “la festa dello sport e dell’associazionismo” da celebrarsi con un tempo a dir poco improprio ad una festa legata alla bella stagione (perchè il 25 settembre un appuntamento che poteva essere sicuramente posto in altra data e quindi soggetto a condizioni climatiche statisticamente più miti?), si sono riuniti gli eletti ed i nominati nostrani per fare il punto della situazione. Ci aspettavamo si discutesse dell’assurda decisione del Sindaco e della sua giunta circa la libertà di gioco dei bimbi in Piazza San Marco (Vietato giocare a calcio: lo ha deciso il Sindaco)  ed invece la minoranza ha posto in rilievo ben altro. Tra i punti sollevati dal gruppo Creainsieme la sospensione dei lavori relativi ai servizi igienici per il campo nomadi “locale” (decisione politica di stampo leghista o…???).
Encomiabile sicuramente l’attenzione alle minoranze che viene messa in campo dalla lista capitanata da Loretta Zanetti ma senza dubbio ci si aspetterebbe una maggiore evidenza dei problemi inerenti gli indefesi per antonomasia, “i bambini”, evidentemente ignorati da un’opposizione che alla prova dei fatti ha trovato l’unico collante nell'”ostilità” , ovviamente politica, nei confronti dell’ex Sindaco Gervasio Cortiana e che, forse, fatica a trovare una sua fisionomia adesso che, ammainate le bandiere della protesta (Palazzetto dello Sport etc. etc.),  ha smarrito il filone della proposta in quanto dall’altra parte “si accomodano” troppi amici della vita di ogni giorno, con i quali tali battaglie sono state a lungo condivise. Alleghiamo il video in calce affinchè gli assenti possano farsi una propria idea degli accadimenti fruendo del nostro servizio e si possa noi mantenere l’obiettività ed il distacco che da sempre accompagna la nostra attività denominata “operazione trasparenza”, ma… Bisogna lavorare per il paese e questo val bene un muso duro e critiche puntuali se sul piatto c’è il bene comune.. Per i Rom, chiedete a Sarkozy!

[vimeo 15114038]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.