Socialize

RSS Feed

Il Governo cambia le regole per le amministrative

E adesso?

amministrative

Fonte beppegrillo.it

Si avvisano tutte le liste civiche che il Ministero dell’Interno ha chiesto ai prefetti di cambiare le convocazioni delle elezioni in merito al numero di consiglieri comunali da eleggere alle prossime elezioni. In particolare, nei comuni fino a 3.000 abitanti, il consiglio comunale dovrà essere composto, oltre al sindaco, da dieci consiglieri (prima erano sei), mentre nei Comuni tra 3.001 e 10.000 abitanti dovrà essere composto, oltre che dal sindaco, da dodici consiglieri (prima erano 7 per i Comuni da 3.001 a 5.000 abitanti e 10 per i Comuni da 5.001 a 10.000 abitanti). Secondo il Ministero dell’Interno, queste modifiche normative devono trovare immediata applicazione, e le elezioni del 25 maggio 2014 dovranno essere svolte tenendo conto dell’aumentato numero di consiglieri. Ciò, anche se l’art. 1, comma 136 della nuova legge sembrerebbe condizionare l’incremento in questione all’adozione di provvedimenti, da parte di ogni singolo Comune, per assicurare l’invarianza della spesa.
La circolare prevede inoltre che i Prefetti, qualora abbiano già convocato le elezioni indicando il numero dei consiglieri previsto dalla normativa previgente (come in diversi casi in giro per l’Italia), dovranno provvedere, a seguito dell’entrata in vigore della nuova legge, a rinnovare i decreti di convocazione dei comizi. Quindi, la raccolta delle firme va fatta su liste da aggiornare in base alla nuova legge ed eventuali firme raccolte in precedenza su liste che non rispettavano i nuovi requisiti non sono più utilizzabili.
Si invitano tutte le liste del MoVimento 5 Stelle a verificare i nuovi requisiti e inviare entro questo venerdì la documentazione in digitale (indicate il nome della città nell’oggetto) e in cartaceo delle nuove persone aggiunte alla lista per poter garantire l’invio della certificazione per tempo.

PR: 0

Tags:

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>