Socialize

RSS Feed

Creazzo. Associarsi conviene: odontoiatri uniti contro la crisi e la concorrenza dell’est

dentista

Associarsi conviene ed è ben più di uno slogan.

Dopo la spietata concorrenza a suon di prezzi stracciati e turismo organizzato ad hoc con intelligenza e perizia la risposta dei dentisti nostrani, specialmente di quelli del Veneto, non si è fatta attendere.
L’ultima notizia del settore è quella relativa alla nascita, in regione, della prima Rete di Imprese tra le cliniche odontoiatriche. Sono cinque studi che si sono associati ed hanno dato vita al consorzio Aqua, presentato ieri a Padova. Al momento le cliniche interessate sono cinque: Le Cliniche del Sorriso di Torreglia (Padova) e di Thiene ( Vicenza), il Centro Andriolo di Creazzo, il poliambulatorio Or.O, di Bolzano Vicentino e la Medestetica , con sedi ad Agordo ed a Caprile di Alleghe, in provincia di Belluno.

Alla presentazione della rete c’erano anche Roberto Zuccato, presidente regionale di Confindustria, Massimo Manfredi, Daniele Beretta, Roberto Favero, Paolo Andriolo e Ferruccio Porcaro. «In questi tempi di crisi l’aggregazione tra le imprese, in qualsiasi settore, diventa un valore aggiunto importantissimo» ha sottolineato l’ing. Zuccato. «Una scelta necessaria anche a tutela della qualità, della professionalità e per cercare d’imporre il Made in Italy nel mondo con obiettivi sempre più ambiziosi».
«Non è stato facile per noi della Rete superare il concetto dell’essere padrone a casa propria». ha detto il dottor Beretta. «L’aggregazione in rete, poi, è fondamentale per utilizzare le tecnologie più all’avanguardia e per potenziare il marketing a tutti i livelli». Il dottor Manfredi, infine, ha parlato anche dei pazienti. «La rete ha anche un duplice scopo sia di natura sociale che economica» ha osservato il dentista. «Da un lato ci permette di contenere i costi nell’ acquisto delle materie prime e delle attrezzature in genere. Dall’altro, pur garantendo sempre la massima qualità nel servizio, ci dà la possibilità di abbassare i prezzi finali delle nostre prestazioni».

PR: 0

Tags:

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>