Socialize

RSS Feed

Si incomincia dalla sera: momento di introspezione alla ricerca dell’io

amore caro amore bello

Quando i pensieri avviluppati nel corso di una giornata intensa di vortici ed emozioni, di ripensamenti e timori, di affetti e amori, di voglia di credere che la volontà supera l’impossibile realtà, di non sfiduciarsi, di non mollare, lo sfiato della decompressione fisiologica di dover riposare per ricostruire e non smettere mai di lottare ti fa solo pensare ad una sola parola: grazie!
Grazie a chi è capace di amare,
chi non compatisce ma ti affianca,
chi vuol viverti per quello che sei,
chi non ti loda ma ti rispetta,
chi ti dà una pacca sulla spalla perché non vuole buttarti giù ma spingerti alla lotta.
Perché a volte, è vero, ci si stanca ma non di sorridere ed il riflesso della tua gioia, della tua voglia negli occhi di chi ti ama ti fa assolutamente pensare che ogni ostacolo è un groppo in gola da inghiottire, un’opportunità per migliorare, un trampolino per diventare migliori, più forti e grati di esistere, perché nulla ti possa portare a dimenticare quanto è meravigliosa e sublime la forza d’amare.

PR: 0

Tags:

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>