Socialize

RSS Feed

Cara Barbara Palombelli ti scrivo…

in alto c'è lei

Cara Barbara,

tu non mi conosci ma io sì e da un po’.
So che sei la moglie di Francesco Rutelli ed a vederti bene, così, di primo impatto, non mi sembri una che nella vita abbia tanto sofferto. L’altra volta, in un momento di relax pomeridiano guardavo Forum, distrattamente, conscia sia un contenitore abbastanza vuoto di contenuti, dove spesso le persone interpretano un ruolo e che la vita reale è ben altra da quella che viene da voi dibattuta e siglata dai pareri indicativi dei Giudici a fine di ogni puntata/sceneggiata.
E’ televisione, per carità, nessuno ti vieta di mettere una pantomima in atto ogni pomeriggio per far divertire casalinghe, pensionati e similia, perché quella penso sia la tua utenza, però, a parlare troppo, non sei autorizzata e neanche un po’.
E già, perché proprio in quel momento di relax quotidiano si parlava di un tale signore, un artigiano, di mestieri che stanno scomparendo e tu, senza mezzi termini hai dichiarato: “se molti giovani facessero quello che fa lei, senza perdere tempo nei call center…”
Cara Barbara e, mi arrogo tutto il diritto di darti del tu, ma cosa ne sai tu dei giovani?!?!?!?!
Ti racconto una storia di una perditempo di mia conoscenza.
C’è una ragazza che conosco, bella famiglia alle spalle, vogliosa di futuro e determinata nelle aspirazioni personali.
Per guadagnare qualcosa fa la babysitter, con amore, dedizione e pazienza ma da grande vuole fare l’infermiera.
Questa “perditempo” di lusso per un pasticcio della burocrazia universitaria si trova a dover arrancare aspettando che le graduatorie le diano la possibilità di poter spendere il proprio futuro per quello che ama davvero e nel frattempo ha deciso di azzerare i suoi guadagni estemporanei aiutando una famiglia in difficoltà con il cuore e senza pensarci un secondo con il supporto degli altri membri del suo stesso nucleo con pieno slancio e consapevolezza. Sai cara Barbara mi piacerebbe tanto tu parlassi di questi giovani invece di buttare a caso qualunquismi su un canale nazionale e per giunta “abusivo” perché ricordati, cara, le parole sono pietre e non basta aprire la bocca e dare fiato perché questo abbia un senso.
Grazie ai giovani la famiglia è ancora un valore, un fine, un elemento di felicità e congiunzione affettiva: i soldi hanno svuotato tutto di perché, perfino i sogni.
Questa giovane donna, dubbi non v’è diventerà una grande infermiera, intelligente e buona saprà dare ad ogni degente il perché della sua malattia, come elemento non ultimo ma transitorio del vivere quotidiano e, nell’attesa, ci godiamo la meravigliosa persona che è che ha dato una ragione in più di vivere la speranza a chi, per certi versi, pensava di averla persa. Grazie, che non fa mai male, parola di peso, valore e spessore che sempre detta con il cuore ha il suo perché.

PR: 0

Tags:

Share This Post

7 Responses to Cara Barbara Palombelli ti scrivo…

  1. katja

    15 febbraio 2014 at 12:07

    cara barbara i miei genitori sono morti di crepa cuore a sei mesi l’uno dall’altro grazie hai consigli di un direttore di banca il quale ha negato loro un aiuto e di conseguenza la casa e’ andata all’asta! 40 di estero buttati al vento! un abbraccio katja

  2. cinzia

    15 aprile 2014 at 18:54

    Cara Barbara, in merito alla puntata di Forum del 15 di aprile dove una mamma si lamentava delle regole della casa famiglia che la ospitava ti volevo dire che sei stata veramente abile ad azzittire quel tuo collaboratore al computer che ingenuamente ha letto l’articolo de La Repubblica e cioè del guadagno che c’è dietro le case famiglia a discapito di questi poveri genitori e soprattutto di questi poveri bambini. Il fatto che tu dica che hai visto rinascere bambini nelle case famiglia va bene, non facciamo come si dice di tutta un’ erba un fascio, ma oramai è risaputo di come si comportano alcune persone che fanno parte dei servizi sociali, avvocati, giudici e quant’altro, vince sempre chi ha i soldi. Mi dispiace che tu non voglia aprire gli occhi su questo DRAMMA, ma io mi domando chi da tutto questo potere ai servizi sociali che nella maggior parte dei casi fanno si tanto ma ci sono anche tante mele marce e mi ci mangio le mani quando sento cose come ho sentito stamani a Forum. Ma sarà possibile che ci mettono tutto in un piatto d’argento come vediamo a Le Iene, tre bambini tolti perchè la casa è sporca, oppure sentiamo la Mussolini che dice che le case famiglia sono un guadagno enorme e poi nessuno interviene, oppure bambini affidati alle famiglie che vengono trattati male e scappano finchè non trovano una famiglia adeguata, questo lo so perchè conosco due fratelli che sono stati adottati e nessuno fa niente? Cosa c’è sotto? E tu che fai muro e dai ragione solo ai servizi sociali quando oramai sappiamo che non è sempre così. Nessuno poi dice mai cosa è giusto per questi bambini, per esempio nel sevizio de Le Iene, è giusto portare via tre bambini da casa propria di 12 anni 20 mesi e 6 mesi a forza quanto tutti dicono che stanno bene senza sentire prima nè i nonni nè gli zii nè il pediatra oppure parlare direttamente con i genitori, parliamone, non è un trauma per questi piccoli esseri tolti dalla loro casa e dai loro genitori in questo modo? Ma chi se ne frega vero?Stiamo attenti però perchè il mondo gira. Vergogna Cinzia

  3. Silverio

    27 luglio 2014 at 14:38

    Gentile Barbara,ieri 26/07/14,ho rivisto la puntata
    on le contendenti sensitive,dai presenti del pubblico ha chiesto la parola quel giovanotto il quale ha detto che le magie e malochhi etc.etc.non
    sono vere,racconto un fatto reale:Negli anni 70 al ex Standa ho aqcuistato tre libri di magia,dai colori rosso,giallo e verde,il libro giallo tratta di evocazioni maligne tali demoni,ho cominciato ha
    leggerli immedesimandomi nel sacerdote,e solo leggendo mi sono trovato addosso un maligno che poi un guaritore mi ha tolto.Nel libro verde ci sono altre formule,ne ho provate due,nella prima c’e’scritto di prendere un pezzo di legno un gancio e con una corda senza nodi legarli insieme epoi sotterarli,poi scrivi la formula fai bollire l’acqua e mettilo dentro,ha presente l’acqua quando bolle?le bolle non sono regolari,ma quando ho messo la formula nella pentola l’acqua sembrava che stesse friggendo le bolle d’acqua erano uniformi poi alla luce della lampada ho guardato le mani ed ho pronunciato la formula,ha presente il formicolio alle braccia?ebbene,a me e’ comincito dalla testa,mi sono sentito preso alla gola,quindi ho interrotto perche’in quel momento ho capito che c’era l’andata senza ritorno.Nella seconda formula c’e’scritto:Prendi un pezzo di piombo nuovo ed una punta di ferro nuovo ed incidi nel piombo la formula,nei primi due segni niente dal terzo segno in poi ogni segno diventava bleu,si di due pianeti in contrasto fra loro,non ricordo, marte sicuro,ma non per saturno o mercurio,anche per la formula contro il malocchio e’vera e va insegnata nella settimana di Natale, un altro episodio,nell’altra abitazione,(premetto non sono un visionario e sintetizzo il fatto),c’era una presenza,sembrava fosse un saio, l’ho vista attraversare la porta della camera da letto ha fatto cadere una boccia del lampadario ha battuto forte i vetri della cucina,ha chiuso con violenza la porta della camera,andavo a distrami un po’nel soppalco con la chitarra seduto sul letto e lo faceva tremare, stavo facendo dei conti e l’ho sentito bisbigliare nell’orecchio sinistro,quindi non bisogna dire che c’e’qualcosa, ma c’e’molto ma molto di piu’.
    Saluti Silvio

  4. martina

    20 agosto 2014 at 11:44

    lasciate perdere lei deve dare le chiavi alla signore lei non si deve permettere lasci perdere se non vole far venire un’altro colpo a suo fratello

  5. martina

    20 agosto 2014 at 11:52

    scusate infarto

  6. Francesco

    4 settembre 2014 at 16:24

    GENTILISSIMA BARBARA PALOMBELLI
    LE TELEVISIONI CHE DEVE AVERE BERLUSCONI SONO SOLO RETE4, CANALE5 ED ITALIA1. LE ALTRE FANNO INTRALCIO COMUNICATIVO A FORUM. VANNO ELIMINATE AD UNA AD UNA. AL POSTO DELLE TV C’E’ LEURO E ME STESSO. SPERO CHE LEI LEGGA QUESTA LETTERA E LA COMUNICHI A FORUM. GRAZIE.

  7. cinzia

    2 febbraio 2015 at 14:18

    Cara Barbara, puoi dire nella tua trasmissione di Forum, visto che nelle prime puntate dicesti che Renato Zero ti aveva detto che eri “burrosa”, quindi penso tu lo conosca bene, che guardo spesso le sue canzoni su you tube e non so come fare per dirgli a gran voce che ringrazio sempre Dio di avermi fatto nascere nel suo stesso secolo. E’ un artista immenso, solo la sua faccia mi far star bene, figuriamoci le sue canzoni. Gli volevo dire grazie da parte di una Zero Folle di 52 anni che lo segue da quando ne aveva 15 e chiedo il tuo aiuto perchè tu lo dica nella tua trasmissione perchè è giusto che tante persone lo sentano. Lo so che ci sono cose di altro genere a cui pensare ma queste cose qui ti fanno star bene quindi è giusto ringraziare chi lavora duro e seriamente e ha fatto del suo lavoro una missione, con me c’è riuscito in pieno. Con le sue canzoni e la sua figura ha reso la mia vita un arcobaleno. Quando vado ai suoi concerti esco di lì che mio marito una volta mi disse che sembrava che uscivo da un funerale dalla faccia che avevo da quanto avevo pianto per l’emozione e la gioa. Grazie, Cinzia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>