Socialize

RSS Feed

Venezia. Morto in Canal Grande: the show must go on

OTOATTUALITA'.CANAL GRANDE,RIALTO.LUOGO DOVE E' AVVENUTA LA COLLISIONE FRA UN VAPORETTO ACTV E UNA GONDOLA DOVE HA PERSO LA VITA UN TURISTA TEDESCO.

La redazione

Si viene e si va in questo mondo un pò particolare, dove chi non ha tempo non deve fermarsi, ma davanti alla morte che interrompe la routine non si può reagire disturbati come quando un moscerino colpisce il tuo incedere leggero in bicicletta in discesa cecandoti un occhio. Un turista è morto e sembra che quasi non ne avesse avuto diritto perchè queste cose a Venezia non possono succedere e se succedono non è colpa di nessuno salvo che del fato, altrimenti l’economia non gira e la Laguna va a rotoli. Giorgio Orsoni risponde alla giornalista di RaiNews24 arrabbiato contro i primi della classe con il senno di poi e nessuno ha tanta voglia di spiegare il perchè, per come e per quando di questo tragico accadimento all’avventore teutonico.
Così nelle decine di pagina di cronaca sull’evento, sviscerati i particolari su cui non vogliamo soffermarci in quanto ha scritto già tanto la stampa nazionale, un cenno, invece, va a quella locale: “il Gazzettino” inciampa sulla buccia di banana, una foto sparata su facebook della bimba appena recuperata dai soccorsi, gli costa una valanga di insulti e una figuraccia memorabile. Il buon senso giornalistico è mancato, riposi in pace il papà coraggioso ora angelo custode della sua famiglia intera. Amen.

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>