Socialize

RSS Feed

Alfano l’ignorante. Dopo Scajola continua la sagra dei ministri “socratici” del PDL

ramazza

La redazione
I ministri del PDL sono sicuramente dei grandi artisti: il loro estro e la loro capacità di sublimare la realtà ha un qualcosa di divino e sicuramente commuove perchè quando il talento vero si tocca con mano è davvero emozionante.
Ci risiamo, dopo anche Alfano sale sul podio dei ministri inconsapevoli, coloro che sanno di non sapere, come il buon vecchio Socrate, additato, Lui, come esempio di saggezza mentre Alfano… Esempio di inventiva. Giuseppe Procaccini, capo di gabinetto del ministro dell’Interno, si dimette “Perché l’amministrazione di cui faccio parte e questo nostro povero Paese hanno bisogno che nelle istituzioni non venga meno la fiducia e l’autorevolezza. A questo Paese va data una mano. E la mia decisione di lasciare quella che è stata la mia vita vuole essere un contributo al recupero della serenità”. A noi tutti questi balletti ci puzzano di bruciato: chi va, chi viene e chi resta… Lui Alfano, figlioccio di Mr. B., rimane saldo sulla poltrona, dentro i Palazzi, nel Parlamento continuano i lavori di ramazza mentre, fuori, muore la fiducia nelle istituzioni: sapere di non sapere non basta: per essere credibili ci vogliono verità e chi le sa tace e copre con la cenere le macerie di un Paese ormai senza più un perchè.

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>