Socialize

RSS Feed

Creazzo. 2. Il Parco della Rivella “affoga nell’erba. In risposta a Livio…

IMG526

IMG527

IMG529

Va anche ricordato che il sole è appena apparso lasciando dietro di noi mesi di pioggia dove l’erba non si poteva tagliare… Cerchiamo anche di capire chi lavora per far bello il nostro paese e prima di puntare il dito ragionare un pochino non farebbe male. Un grazie agli “stradini” che da un paio di settimane corrono a destra e manca per far sparire l’erba alta dalla vista di impavidi controllori del lavoro altrui.
Livio

Aldo SANTORO e Caterina FRANCHINA

Era il 13 aprile dell’anno corrente. Le foto testimoniano un evidente stato di “trascuratezza” di codesto parco abbandonato all’erba in un giustificabile momento dell’anno in cui poco si può fare se non rimanere spettatori degli eventi climatici e delle conseguenze che ne derivano.
In quel caso, chi come noi si occupa in maniera attenta ed imparziale di parlare di , non si era soffermato sullo stato dell’arte, preoccupandosi di monitorare la cosa.
Puntualmente la segnalazione è stata fatta quando i tempi erano maturi e il buon padre di famiglia si era già occupato della cura del giardino della casa, la casa pubblica non poteva essere lasciata al caso.
Sarebbe opportuno a chi ha lasciato questo commento su questo web giornale ricordare che le critiche sono sempre costruttive se non tese a distruggere ma a migliorare ciò che è comune patrimonio, Creazzo, senza disprezzare il lavoro di nessuno ma esaltando il bene di tutti.
Ad maiora!!

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>