Socialize

RSS Feed

Sfrattato dal Comune, si lancia dalla finestra: muore 66enne di Lonigo

suicidio
VICENZA – Un altro dramma della crisi e della solitudine nel Vicentino: è morto nel pomeriggio in ospedale Galdino Dalla Barba, 66 anni di Lonigo, che intorno a mezzogiorno si era gettato dal secondo piano della sua abitazione durante l’esecuzione di un’ordinanza di sfratto. Il provvedimento riguardava il rilascio di un appartamento di proprietà del Comune di Lonigo, disposto dal tribunale di Vicenza ed effettuato da un ufficiale giudiziario insieme ad alcuni agenti della polizia locale.

L’uomo si è chiuso in bagno e si è lanciato dalla finestra, precipitando nel cortile sottostante da un’altezza di quasi nove metri. È stato soccorso dallo stesso ufficiale giudiziario e dal personale della polizia locale, prima dell’arrivo dell’ambulanza che lo ha subito trasportato in ospedale a Vicenza in condizioni disperate. Sull’episodio indagano i carabinieri.

Galdino Dalla Barba, 66 anni, vedovo, viveva da solo nell’appartamento concessogli da molti anni dal Comune. La moglie era infatti morta tempo fa e con i familiari più stretti i rapporti si erano raffreddati.
Fonte Gazzettino.it

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>