Socialize

RSS Feed

Diritto d’asilo, il Comune di Vicenza aderisce alla “Comunità di pratica Veneta”

dirittodasilo
Il Comune di ha aderito alla comunità di “Comunità di pratica Veneta” per il triennio 2013-2015 per migliorare la gestione delle problematiche dei rifugiati politici o dei richiedenti protezione internazionale, in modo unitario e in rete.
La “Comunità di pratica Veneta” è nata per rafforzare il collegamento all’interno della Regione tra le istituzioni, per migliorare l’azione e favorire lo scambio di informazioni e di esperienze, considerato che il Veneto ha un’esperienza pluriennale di accoglienza.
Gli obiettivi della Comunità sono la promozione della ricerca sociale e l’approfondimento sul tema del favorendo la messa in rete delle azioni culturali e di quelle di politica diffusa, con particolare attenzione per il territorio e le istituzioni locali e regionali.
Inoltre si propone di favorire la creazione di partenariati e di reti per dare impulso alla ricerca di risorse economiche e facilitare la costituzione e la realizzazione di progetti per i servizi e la formazione.
La Comunità promuove la raccolta dati e la tutela dei diritti civili e sociali con il monitoraggio e l’analisi statistica dei dati relativi al flusso d’ingresso e di presenza delle persone rifugiate richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Inoltre favorisce la presa in carico socio assistenziale e i processi di inclusione sociale.
La Comunità intende costituire un archivio documentale informatico accessibile agli enti aderenti alla “Comunità di pratica Veneta” e promuovere l’applicazione di livelli operativi di accoglienza condivisi e omogenei su tutto il territorio regionale favorendo la definizione dei diritti e dei doveri sociali delle persone rifugiate, richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale presenti sul territorio regionale.
Infine promuove il collegamento e l’integrazione tra l’amministrazione pubblica, le organizzazioni non profit (in particolari le associazioni di stranieri) e le comunità locali nell’assistenza e nell’inclusione sociale.
L’adesione non comporta alcun costo per il Comune.

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>