Socialize

RSS Feed

Teatro a Montecchio M.re. Gli appuntamenti del 2013.

stagione_teatrale_a__montecchio
La stagione teatrale 2012-2013 al Sant’Antonio di riparte con uno spettacolo fuori abbonamento di grande prestigio. Si tratta delliniziativa progettuale “La parola ai giurati”, che consente ai vincitori del Premio OFF#3, progetto del Teatro Stabile del Veneto diretto da Alessandro Gassmann e rivolto alle giovani formazioni teatrali, di presentare al pubblico le proprie realizzazioni artistiche.
Venerdì 18 gennaio alle 21 andrà in scena “This is the only level” della compagnia Amor Vacui in coproduzione con Spazio Off Bando Off#3 2012 e il sostegno dei Carichi Sospesi Bando Next>Generation 2012, soggetto e regia di Lorenzo Maragoni, drammaturgia originale di Lorenzo Maragoni, Andrea Bellacicco, Eleonora Panizzo, Andrea Tonin.
Sul palco Andrea Bellacicco, Eleonora Panizzo, Andrea Tonin per spiegarci come si gioca a un videogame sul mondo del lavoro. Si inserisce una moneta, si seleziona il proprio personaggio e si imparano le regole per raggiungere il proprio obiettivo: passare di livello. In uno schema apparentemente molto semplice e divertente, il nostro giocatore entra nell’azienda al livello più basso e, accompagnato da una musica elementare e ipnotica, viene addestrato da un Tutor a raggiungere i propri obiettivi. Ma via via le relazioni diventeranno tragicomiche, il gioco surreale, il ritmo sempre più serrato e.
Ingresso gratuito per gli abbonati alla stagione teatrale e biglietto al costo di 5 euro per i non abbonati (vendita il lunedì dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19 e dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 presso l’ufficio cultura del Comune o nel giorno dello spettacolo dalle 20 presso la biglietteria del teatro).

Dopo il primo spettacolo dell’11 dicembre, “Sogno di una notte di mezze estate”, in questo 2013 saranno invece quattro gli appuntamenti ufficiali della stagione teatrale, organizzata dall’Assessorato alle Manifestazioni della Città di Montecchio Maggiore in collaborazione con la Provincia di Vicenza e il Circuito Regionale Teatrale Arteven – Regione del Veneto.

Martedì 29 gennaio alle 21 è di scena la prima versione italiana della nuova esilarante commedia degli equivoci di Ray Cooney SE DEVI DIRE UNA BUGIA DILLA ANCORA PIÙ GROSSA!, regia di Gianluca Guidi. Questa pièce che vede in scena Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti, Miriam Mesturino, Raffaele Pisu e Nini Salerno, rappresenta il seguito dell’altra commedia di successo di Cooney intitolata Se devi dire una bugia dilla grossa. Infatti gli stessi personaggi principali si ritrovano anni dopo ingarbugliati in una nuova vorticosa serie di bugie legate ad un cadavere che non vuole passare inosservato L’on. De Mitri sta per passare la notte con la sua amante, Ufficio stampa dellopposizione, nella suite 648 dellHotel Palace ma niente andrà come previsto. Fortunatamente il Ministro può contare su Mario Girini, il sul suo fedele portaborse che, per evitare lo scandalo, affronterà le situazioni più incredibili e divertenti mai viste a teatroper la gioia dello spettatore.

Mercoledì 6 febbraio alle 21 la Compagnia Gank mette in scena DON GIOVANNI di Molière, regia di Antonio Zavatteri. L’allestimento, coprodotto dal Teatro Stabile di Genova, presenta un capolavoro del teatro di tutti i tempi, un classico sempre sospeso tra comicità e tragedia, che trova unità nel personaggio del “grande seduttore”: amante infedele, sposo adultero, debitore insolente, padrone tirannico, figlio crudele, ateo temerario e ipocrita temibile. Interpreti dell’avventurosa commedia: Alberto Giusta, Antonio Zavatteri, Massimo Brizi, Alessia Giuliani, Mariella Speranza e Alex Sassatelli.

Sabato 23 febbraio alle 21 è la volta dello spettacolo ELEPHANT MAN: un racconto perfetto, quasi in presa diretta, di un giovane chirurgo, Frederick Treves, che salvò l’Uomo Elefante, al secolo Joseph Merrick, dalle torture dei freak show della Londra di fine Ottocento. Giancarlo Marinelli, autore dell’adattamento teatrale nonché regista, mette in scena il racconto di Frederick Treves con interpreti Ivana Monti, Daniele Liotti, Rosario Coppolino e Debora Caprioglio. La storia di Merrick è in fondo la storia della nostra ipocrisia, del nostro proverbiale rifiuto ad accettare “l’altro da noi”; della nostra ostinata impotenza ad andare oltre il corpo, per rinchiuderci stomachevolmente in un tanto rassicurante quanto inutile culto della bellezza omologata della nostra epoca.

Sabato 2 marzo alle 21 chiusura di rassegna con Veronica Pivetti e Alessandro Nidi in TÊTE Á TÊTE passioni stonate di Giovanna Gra. Parole cantate, strofe parlate, sentimenti bisbigliati, arringhe appassionate sono gli ingredienti di questa conversazione musicale sull’amore dove si ride e si piange al ritmo di baci e ceffoni. Da Biancaneve a Kurt Weill, da Jannacci a Doris Day, passando per via Broletto (al numero 34), con laggiunta di qualche grammo di romanità spalmata tra Gershwin e Nilla Pizzi, il dissonante pasticcio amoroso è completo.

“Qualità elevata degli spettacoli – commenta l’assessore alle manifestazioni Leonardo Peotta e nessun aumento di costo del biglietto per continuare a favorire il teatro anche in un momento di crisi. E per questo ringrazio Interplanet e Fotocabalisti, che con il loro contributo sostengono la cultura. Quest’anno abbiamo inoltre ampliato gli orari e le modalità di vendita dei biglietti, facilitando anche lacquisto on line. Un ringraziamento va sicuramente ad Arteven per questa nuova occasione di grande spettacolo che portano a Montecchio”.

“Per la Stagione teatrale di quest’anno spiega Pierluca Donin, direttore di Arteven abbiamo pensato che proprio per questo momento di crisi serve rilanciare il teatro e spingerlo più in là. Quindi non proprio rispondere a ciò che il pubblico preferisce ma dare qualcosa in più sorprenderlo. Ecco perché abbiamo testi classici inseriti nel contemporaneo. C’è sì crisi, ma in questo momento in cui la crisi tocca anche l’aspetto psicologico, il teatro non sembra subirla, ma registra un aumento di presenze perché è un bene rifugio, è un momento in cui si sta insieme, si condividono emozioni, si ascolta un racconto. Un ringraziamento alla volontà dellamministrazione che per il ventesimo anno permette di offrire una nuova stagione teatrale”.

Prevendite dei biglietti: Ufficio Cultura del Comune di Montecchio Maggiore, dal lunedì al venerdì ore 9 – 12.30 e il lunedì anche dalle 15.00 alle 19.00, collegandosi al sito www.vivaticket.it e nei punti vendita del circuito vivaticket by charta.
Per informazioni contattare l’Ufficio Cultura allo 0444/705737.

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>