Socialize

RSS Feed

ELEZIONI: DONAZZAN SI APPELLA A SINDACI NELLA SCELTA SCRUTATORI, SI PRIVILEGINO DISOCCUPATI, CASSAINTEGRATI, PADRI DI FAMIGLIA E STUDENTI

scrutatori-seggi
“Nella scelta dei numerosi scrutatori abbiate un’attenzione maggiore per , cassaintegrati, padri di famiglia e , le risorse che lo Stato mette a disposizione per tutta l’organizzazione elettorale sono importanti, indirizzarle al meglio nel territorio è un segnale positivo e di attenzione ai cittadini”. Lo scrive l’assessore regionale alla Formazione e al Lavoro Elena , in una lettera indirizzata a tutti i sindaci del Veneto, sottolineando come “La buona politica, di cui i sindaci sono i paladini, emerge da ogni azione amministrativa oculata, volta al risparmio e finalizzata alla collettività e l’azione degli amministratori locali è quindi preziosa ed importante. Proprio i sindaci sono quotidianamente a contatto con i cittadini e conoscono in modo diretto la realtà delle loro comunità e le loro azioni, anche se limitate in termini economici per bilanci sempre più rigidi e condizionati dai tagli, hanno la capacità di incidere direttamente ed in tempi rapidi sulle situazioni più critiche”.
Nella missiva, Donazzan spiega le ragioni del suo appello: “La situazione economico-sociale in questo periodo impone una sempre maggiore attenzione alle situazioni di difficoltà che stanno vivendo le famiglie, ed in modo particolare in quei nuclei monoreddito, con presenza di minori, persone con disabilità o anziani. Gli effetti di una crisi dalle proporzioni internazionali continua a rendere non facile una ripresa per il nostro sistema industriale ed artigianale incidendo direttamente sulle fasce più deboli della popolazione che registra ancora un tasso in crescita di disoccupati o comunque di lavoratori che necessitano di ammortizzatori sociali”. “La Regione del Veneto- precisa l’assessore regionale- in questo, con un costante dialogo collaborativo con le parti sociali e le associazioni di categoria, ha rafforzato il suo impegno facilitando accordi straordinari e mettendo a disposizione risorse importanti nel proprio bilancio e anche gli enti locali sono chiamati ad intensificare i loro impegni nell’indirizzare le risorse a favore dei soggetti più deboli”.
Donazzan conclude la lettera sottineando “La stima per il lavoro e l’ impegno quotidiano dei sindaci”

PR: 0

Tags: , , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>