Socialize

RSS Feed

Vergognoso raid nel cimitero di Creazzo

E’ di poche ore fa la notizia che un’anziana di 84 anni a Costabissara sia stata aggredita da due malviventi, di origine est europea. Questi soggetti hanno pensato bene per svaligiare la casa alla povera donna, di legarla e farla tacere con del nastro adesivo sulla bocca. I tipi sono stati prontamente bloccati da una pattuglia di Carabinieri di Vicenza. A questa notizia che fa eco a quella di pochi giorni fa della violenza subita dai due anziani titolari creatini della discoteca Nordest di Caldogno, si aggiunge la devastazione di alcune cappelle del locale cimitero di Via Carpaneda da parte di ignoti,con asportazione di materiale in rame, per danni complessivi di circa 50 mila euro. L’escalation della criminilità preoccupa non poco: basterebbe come altrove “a tutela” dei cari estinti, posizionare delle telecamere di videosorveglianza a scoraggiare questi “avventori” che lasciano dietro di loro una scia di sdegno mista al dolore di una profanazione inaccettabile. Ci auguriamo che le autorità competenti possano intervenire prontamente.

PR: 0

Tags:

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>