Socialize

RSS Feed

ELEZIONI: DONAZZAN, SI A ELECTION DAY PER REGIONALI E POLITICHE, ‘MEDICINA’ GOVERNO MONTI STA UCCIDENDO IL ‘MALATO”


“Dobbiamo risparmiare e i costi della politica o dei
tatticismi politici non possono aggravare la già
difficilissima situazione dei conti pubblici, va fatto un
unico election day, in cui si possa andare alle urne sia per
le tre regioni al voto che per le politiche. Questo
significherebbe peraltro staccare la spina al Governo Monti
e sperare di salvare il ‘malato’ Italia dalle medicine
che portano ad ammazzare certamente il paziente”.
Commenta così Elena Donazzan, assessore regionale del
Veneto all’Istruzione, Formazione e Lavoro, l’annuncio
della data del 10 e 11 febbraio per le elezioni regionali
nel Lazio, nella Lombardia e nel Molise, fatto ieri sera
(martedì 13) dal ministro dell’Interno Annamaria
Cancellieri. “È inquietante- precisa l’assessore
regionale- che al capezzale del malato siano giunti, per la
prima volta allo scoperto, i famigerati appartenenti al
Gruppo Bilderberg a Roma, con tutta probabilità venuti per
approvare le azioni dell’advisor Monti, da sempre vicino a
questi esponenti della finanza internazionale”. Donazzan
prosegue: “Che siano venuti per i saldi finali?Chiedo al
Pdl di staccare immediatamente la spina e di salvare gli
interessi nazionali, e questo è quello che deve fare il
segretario del partito, perchè non è sufficiente dire
che non staremo più con Monti, dobbiamo dire che da questo
momento, per i dati che abbiamo davanti e le scelte che il
Governo continua a fare, noi non stiamo più con Monti”.

PR: 0

Nessun tag per questo post.

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>