Socialize

RSS Feed

CONTE (FLI): bambino di Padova, il principio di umanità non deve mai venire meno.


“Le scuse ufficiali sul caso, da parte dei vertici della Polizia e del Governo, costituiscono senza dubbio un gesto di responsabilità.
Ma oltre ogni considerazione giuridica, oltre ogni ordine del tribunale, oltre ogni disposizione di pubblica sicurezza, vi è un che dovrebbe guidare e dare la misura ad ogni intervento delle forze dell’ordine, che devono essere preparate ad affrontare casi delicati di questo tipo.
Questi singoli e sporadici comportamenti danneggiano proprio l’immagine e il buon nome della Polizia di Stato che offre al Paese un generoso e indispensabile servizio. Per tale motivo credo debbano essere opportunamente sanzionati.
Un bambino conteso tra i due genitori è il soggetto più debole che io possa immaginare e non serve una legge, una regola o una disposizione scritta che possa giustificare quanto accaduto.”.

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>