Socialize

RSS Feed

Creazzo. Festa dello sport e delle associazioni 2012: un trionfo!


Di Aldo SANTORO e Caterina FRANCHINA
Questa è la che conta! Potrebbe essere  lo slogan che abbraccia tutta la gente che domenica impegnata nella sfilata celebrativa o sugli spalti ad applaudire e far festa, ha riempito il Polisportivo del nostro Comune. Per chi ama i valori dello sport e del volontariato che portano per natura ad aprirsi agli altri in uno spirito di passione, compartecipazione, concorrenza all’ insegna del sacrificio per la vittoria non in quanto tale ma per la vita, in questo evento, come non mai, non ha avuto bisogno di parole ma è stato il vissuto di ciascuno a diventare definizione della più intrinseca essenza del cuore. Il passo è breve perchè le parole sfocino in poesia, rasentino la retorica, ma è festa vera, è trionfo perchè tutti ci hanno creduto perchè questo afflato di perfezione diventasse realtà, in primis l’Amministrazione Comunale. Tanto di cappello al Sindaco Giacomin ed all’Assessore allo Sport Massimiliano Cattani, uno che del settore lo è come protagonista, “in gambe e sudore” ed infatti non è raro vederlo correre per le piste nostrane in allenamento, con lusinghieri successi in gara. Stefano Giacomin, che, parliamoci chiaro, di leghista ha solo la tessera ma non il cuore, ha centrato l’obiettivo: parole sue “si cercava un evento aggregante che non comprendesse solo un certo tipo di persone legate alla sagra del paese o alla festa patronale ma che avessero un elemento di congiunzione da reiterare nel tempo. Questo affinchè nell’intero arco dell’anno le associazioni, non solo di Creazzo, possano trovare ragione, attraverso manifestazioni, come, per esempio un’anguriata e similia, di autofinanziamento per ovviare alle scarse disponibilità di fondi e provvedere durante l’anno ad essere da sostegno all’Amministrazione nella realizzazione di eventi del genere, senza  troppo aggravio su una sola di esse, già molto limitate nelle proprio disponibilità e spesso su poche persone come veri trascinatori”. Dopo la partecipata collettiva passerella davanti ad un pubblico entusiasta (impossibile ricordare tutte le associazioni, bmx, atletica, quad, gas, caritas….), ciliegina sulla torta, la manifestazione si è conclusa con l’inno nazionale, (quale migliore elemento di congiunzione per tutti i cittadini), che ha condotto i numerosissimi avventori verso la cena a cura della onnipresente ed infaticabile Pro Loco.  In calce gli scatti più belli dell’evento, a breve il video a cura de’ Il Colle informa”. Mai epilogo fu più approppriato: ad maiora!!

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>