Socialize

RSS Feed

Blackout tra Mestre e Venezia, treni in tilt per due ore nel Veneto


VENEZIA. Un guasto alla linea elettrica tra le stazioni di VeneziaMestre e Venezia Santa Lucia ha paralizzato il traffico ferroviario regionale da poco prima di mezzogiorno alle 14.

L’improvviso blackout, che per oltre due ore ha mandato in tilt i collegamenti tra capoluogo lagunare e resto del , è stato provocato dalla Freccia d’Argento proveniente da Roma e ripartita da Padova poco dopo le 11 per Venezia: sul ponte translagunare, il pantografo del treno ad alta velocità ha fatto cortocircuito con la linea aerea, interrompendola e mandandola fuori uso.

Tecnici dell’Enel e personale delle Ferrovie si sono subito messi all’opera per ripristinare i collegamenti, ma il guasto si è dimostrato più grave del previsto: alle 14,15 sono stati ripristinate le linee aeree intorno a Venezia, isolando la stazione di Santa Lucia per consentire ai convogli di riprendere il transito aggirando la laguna e fermando solo a VeneziaMestre in terraferma.

Questa soluzione ha consentito di far ripartire poco dopo le 13 i treni fermi a Monselice in direzione Bologna e di iniziare a ridurre il flusso dei passeggeri bloccati in stazione sulle altre tratte (la Freccia d’Argento per Roma delle 11,58, ad esempio, è ripartita da Padova alle 14,10 caricando anche quelli del treno delle 12,18), ma alcune partenze hanno dovuto comunque essere cancellate, come la Venezia-Padova-Verona delle 14,24.

Il capoluogo regionale è tuttora isolato, le linee che non hanno avuto problemi sono quelle verso il Bellunese.

Fonte Il Mattino di Padova

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>