Socialize

RSS Feed

Arzignano – Ehi, Tu ! Hai Midollo ?


Sabato 22 settembre dalle ore 14.00 alle ore 20.00 i volontari dell’associazione e i clown di corsia aderenti alla Federazione nazionale Vip Italia Onlus torneranno in piazza per la seconda giornata di sensibilizzazione alla donazione di midollo osseo, nelle piazze del centro di saranno quindi a disposizione le emoteche mobili presso le quali effettuare un semplice prelievo di sangue per essere così inseriti nella banca dati del Registro Nazionale Donatori di Midollo Osseo.

Il trapianto di midollo osseo e delle cellule staminali che esso contiene, rende possibile la guarigione di gravi malattie, leucemia, thalassemia, e molte patologie che interessano il sangue; il midollo osseo non e’ il midollo spinale, il corpo mano rinnova continuamente il midollo osseo da cui si generano i globuli rossi, i globuli bianchi, e le piastrine.C’e’ una probabilità su 100.000 di essere compatibili, solo il 30% dei pazienti che necessitano di un trapianto trovano il loro midollo compatibile tra i loro familiari (la maggior parte delle volte fratelli o sorelle), il 70 % rimanente si affida alla banca mondiale, ecco perchè e’ necessario incrementare sempre di più il numero di potenziali donatori.
Per diventare potenziali donatori occorre avere tra i 18 e 38 anni di età non compiuti, ed e’ necessario sottoporsi ad un semplice prelievo di sangue detto “tipizzazione”.

L’associazione Admo e i nostri simpatici amici Arzivip ( associazione federata di Vip Italia Onlus) con la collaborazione della Pro Loco di Arzignano e la Città della Speranza saranno quindi presenti sabato in piazza ad Arzignano, per poter dare molte informazioni sulla donazione di midollo osseo e per lanciare il messaggio che un semplice prelievo di sangue può essere una nuova speranza di vita. La giornata vedrà coinvolte le principali piazze d’Italia, è organizzata in stretta collaborazione con il Registro Nazionale Donatori di Midollo Osseo con sede all’ospedale Galliera di Genova ed è patrocinata dal Ministero della Salute

Il Sindaco Dott. Giorgio Gentilin plaude all’iniziativa : “sono molte le persone che ogni anno in Italia necessitano di trapianto ma purtroppo la compatibilità genetica e’ molto rara, quindi la speranza di vita è legata all’esistenza di un maggior numero possibile di potenziali donatori, ognuno di noi può quindi fare la differenza.”

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>