Socialize

RSS Feed

Io mi sballo con lo spritz… O anche no…



Cartelloni giganti che campeggiano per le strade e non solo; lo sguardo attento dell’avventore colpito da due cose, per cominciare: il colore del cartellone, arancione, la scritta del messaggio pubblicitario, in veneto, in . Non basta questo però a chiudere la questione: il messaggio promozionale è un chiaro invito al consumo dell’alcool ed è un retrogusto (mai termine più appropriato) che non può non essere in primo assoluto piano. Vicenza e Padova vedono in stazione campeggiare questa promozione allo : ragazzi in coma etilico dopo feste e sagre sono all’ordine del giorno e non è neppure rara la visione di ragazzi con in mano bottiglie di vodka bevute a garganella.
I Comuni vigilano sulla bontà dei flash che appaiono e scompaiono nel viver quotidiano dei nostri giovani rischiando di diventare un ossessivo loop? La salute ha ancora un valore? Provate a chiederlo ai due Sindaci Zanonato e Variati.

PR: 0

Tags: , , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>