Socialize

RSS Feed

65° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza, prevendite aperte


Il 65°Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico, con la direzione artistica di Eimuntas Nekrosius, porta il titolo evocativo di “Hoc Opus Hic Labor Est”.

IL PROGRAMMA

Ad aprire il 65° Ciclo è, in prima mondiale, il “Paradiso” di Dante Alighieri, che Eimuntas Nekrosius metterà in scena dal 21 al 25 settembre con gli attori della sua compagnia Meno Fortas.

Seguirà il 29 settembre “La storia Antigone”: la tragedia di Sofocle riscritta in modo ironico da Ali Smith e interpretata da Anita Caprioli per la regia di Roberto Tarasco.

Il 6 e 7 ottobre è in programma la lettura-concerto di Emma Dante “MeDea”; la stessa autrice e regista palermitana sarà in scena insieme ai musicisti Enzo e Lorenzo Mancuso e a un coro di cinque uomini.

Il 12 e 13 ottobre sarà la volta di “Fedra” di Racine, un progetto che l’attore Tauras Cizas ha affidato alla creatività individuale di Diletta Acquaviva.

Dal 14 al 21 ottobre è in programma un Laboratorio basato sulle “Lettere a Lucilio” di Seneca (rivolto ad attori italiani che hanno per lo più lavorato su uno schermo cinematografico o televisivo).

Infine, il 26 e 27 ottobre sarà riproposto al pubblico italiano “Caligula” di Albert Camus realizzato con il Teatro delle Nazioni di Mosca e interpretato da Evgenij Mironov.

I ticket sono a disposizione al Teatro Comunale di Vicenza (tel. 0444 324442 – [email protected] tcvi.it), sul sito del Comunale www.tcvi.it e in tutte le filiali della Banca Popolare di Vicenza. La biglietteria del teatro sarà aperta dal martedì al sabato dalle 15.30 alle 18.30, il martedì e il giovedì anche dalle 10.30 alle 13.00

PR: 0

Tags:

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>