Socialize

RSS Feed

Gioco d’azzardo, le iniziative di Vicenza fanno scuola a Roma


sempre in prima linea nella lotta alle sale giochi e scommesse. Oggi a Roma il consigliere comunale Raffaele Colombara ha portato l’esperienza del Comune al convegno dell’associazione delle autonomie locali “Legautonomie” intitolato “La diffusione del gioco d’azzardo nei territori urbani: riflessi sulle competenze amministrative e sociali degli enti locali”.

È stata l’occasione per fare il punto tra amministratori locali sugli strumenti in mano a Comuni, Province e Regioni, sulle iniziative per chiedere al Governo e al Parlamento interventi urgenti, come l’inserimento del gioco d’azzardo patologico nei livelli essenziali di assistenza, sulle implicazioni sociali ed economiche del fenomeno e sulla promozione della partecipazione popolare per contrastarlo.

Agli interventi tecnici di sociologi ed avvocati esperti è seguita la presentazione delle iniziative messe in atto dai Comuni di Arezzo, Bolzano e, appunto, di Vicenza.

“Ho illustrato il percorso compiuto dal Comune di Vicenza – dichiara il consigliere Colombara – a partire dal regolamento sulle sale gioco che è stato poi recepito nelle norme urbanistiche comunali per finire con le modifiche al regolamento comunale sulla pubblicità in cui vietiamo la promozione del gioco d’azzardo sul territorio. E’ comunque emersa nel corso del seminario la necessità di modificare la normativa nella direzione di un maggiore potere da parte dei sindaci in merito alla gestione del territorio a tutela dei cittadini contro il proliferare delle sale scommesse e del gioco d’azzardo in generale. Ad ogni modo, per ottenere qualche risultato, è fondamentale che Legautonomie faccia pressioni sul Ministro per il rispetto dei regolamenti urbanistici comunali e che gli enti locali lavorino in rete così da condividere le migliori esperienze”.

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>