Socialize

RSS Feed

ASSESSORE DONAZZAN: SIAMO FUORI TEMPO MASSIMO, SVEGLIAMOCI. ABBIAMO BISOGNO DI PATRIOTI AL GOVERNO


“Siamo esponenti di un partito in difficoltà, siamo fuori tempo massimo e quindi dico: svegliamoci”. Lo ha dichiarato Elena Donazzan, assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, questa mattina a Meolo (Ve), nel corso di una conferenza stampa a margine della visita, con il sindaco di Meolo Michele Basso, all’azienda Lm 2000, e ha aggiunto: “Diamo uno scossone al Pdl, perché l’errore della politica è stato quello di lasciar degli spazi vuoti, lasciando il campo a dei tecnici che invece di limitarsi a fare scelte tecniche, hanno fanno più politica dei politici, senza avere il senso di patriottismo, e noi invece, abbiamo bisogno di ”. “In questi mesi- precisa Donazzan- lo spread è rimasto lo stesso, la fiscalità è aumentata, abbiamo perso di competitività e la nostra credibilità all’estero è completamente persa vista la delicata vicenda dei due marò”. “Il Governo è distante- prosegue l’assessore regionale- e lo dico come cittadina, come politico e come assessore al lavoro, e oggi dobbiamo cambiare, dimostrare più di quello che abbiamo già dimostrato”. “Lo faremo- spiega l’assessore regionale- mettendo a disposizione delle imprese le competenze professionali di cui hanno bisogno per velocizzare le pratiche o per qualsiasi problematica in cui incorrano, creeremo infatti un blog riservato dove professionisti come avvocati, amministratori, commercialisti e qualsiasi altra figura possa servire, metteranno a disposizione, doneranno il loro tempo, diventando così una sorta di ‘incursori’ che agevolino le aziende rispetto ai lunghi tempi attuali per le pratiche burocratiche”. Donazzan conclude: “Ritengo che, per la sopravvivenza delle imprese, vada cambiata la fiscalità perché non è ammissibile che noi abbiamo i tassi più alti d’Europa, anche perché ciò può determinare due cose ossia l’essere sovversivi e quindi evadere o il cambiare le regole. E io che amo la mia Terra e la mia gente m’impegno con tutte le mie energie, insieme a tutti coloro che si sentono patrioti, perché ci sia il cambiamento”. Michele Basso ha quindi aggiunto come: “Proprio oggi abbiamo deciso che noi istituzioni uniremo le forze con gli imprenditori in quello che sarà un movimento per la tutela delle piccole e medie imprese, ‘Ripartiamo’, con il quale lanceremo proposte di aiuto concrete per il nostro territorio”. Assunta Borga la proprietaria dell’azienda Lm 2000 che la scorsa settimana, alle telecamere della trasmissione di Rai Tre Agorà ha dichiarato che “nonostante le avances della Carinzia non delocalizzo, non scappo perché io sono italiana”, aggiunge: “Noi veniamo incontro allo Stato, ma chiediamo reale sostegno alle imprese, tassazioni più eque e che ci permettano di far lavorare la gente”.

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>