Socialize

RSS Feed

Contratto nazionale cartai. Il punto sulla trattativa.


di Aldo Santoro. Così come da comunicato congiunto delle Organizzazioni Sindacali di categoria si rende noto che “nei giorni scorsi presso Confindustria a Roma si è svolta la seconda sessione di trattativa per il rinnovo del CCNL Cartai Cartotecnici.
Dopo una analisi degli andamenti di settore e dei suoi punti di crisi, si è proceduto alla illustrazione della piattaforma evidenziando in particolare i punti della sicurezza sul lavoro e quelli riguardanti la classificazione unica e i relativi avanzamenti proposti.
La controparte ha inoltre esplicitato alcune richieste di modifica della prima parte del contratto prevedendo una manutenzione contrattuale riguardante in particolare la premessa del contratto e l’articolo 1 per regolare il rapporto e le competenze dei due livelli di contrattazione, così recependo le direttive dei recenti accordi confederali in materia.
Sempre dalla controparte, sono state inoltre avanzate richieste in materia di organizzazione del lavoro riguardanti lo straordinario obbligatorio sul ciclo continuo, proponendo inoltre, di inserire un nuovo istituto denominato flessibilità tempestiva, sul modello del contratto grafici;
 il cambio turno nella settimana per il personale eccedente l’organico tecnico e per introdurre contrattualmente l’istituto della reperibilità per la manutenzione ordinaria.
Sul capitolo delle assenze per malattia sono state avanzate proposte di modifica per l’istituto del trattamento in caso di malattia e sulla programmabilità dei giorni di permesso derivanti dalla legge 104.
La discussione è proseguita con alcune prime osservazioni critiche di ordine generale da parte della delegazione sindacale e si è poi concordato di fissare un nuovo appuntamento nelle giornate del 6 e 7 Giugno in cui la controparte probabilmente presenterà dei testi scritti
sulle materie trattate nella sessione come richiesto dalla parte sindacale , così da potere esprimere un giudizio compiuto sulle posizioni datoriali.”

PR: 0

Tags:

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>