Socialize

RSS Feed

Bmx a Creazzo sotto l’ombra di un inquietante albero: l’Europa riderà di noi?

Non si può fare a meno di prestare occhi ed orecchie: passando da Via Carpaneda l’aria di vera festa che si respira è irresistibile e ti porta, anche se di passaggio, a fermarti o inchiodare le ruote della macchina per andare a vedere e poter dire io c’ero Ma non eravamo soli: davvero tanti gli atleti, i familiari ed esponenti dei loro team di appartenenza, allenatori, medici e chi più ne ha più ne metta. Eppure un’inquietudine ci attanaglia il cuore e buttiamo fuori un respiro pensando che, saranno stati sicuramente, almeno nella migliore delle ipotesi, motivo di stupore, gli ‘alberelli abbandonati in mezzo alla via Carpaneda. Ci chiediamo perchè “sfregiare” una via, una così importante arteria di comunicazione per un presunto arredo urbano, opinabile, pericoloso, superfluo? E se lo chiede anche tutto il popolo di facebook e speriamo che almeno l’Europa della bmx sappia capire cotanti orrori e non rida di noi: Sindaco ma era davvero necessario? Ed intanto oggi sono comininciate le premiazioni e per , dopo la rotonda e gli alberi nati dall’asfalto,  il premio “fantasia urbana” è assicurato. Ad maiora!!!

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

One Response to Bmx a Creazzo sotto l’ombra di un inquietante albero: l’Europa riderà di noi?

  1. giuseppe rigoni

    8 aprile 2012 at 02:02

    La lega al potere non smentisce se stessa, L’arredo urbano in carpaneda, dimostra che il sindaco non esce mai dal paese per vedere cosa hanno fatto gli altri.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>