Socialize

RSS Feed

BENE LA RIFORMA DEL LAVORO VOLUTA DA MONTI, SE ACCOMPAGNATA DA MISURE A FAVORE DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE


ROMA 27 marzo 2012 – “Bene la riforma del lavoro voluta dal ma questo non basterà ad attrarre investimenti e a creare nuovi posti di lavoro in Italia”. Secondo il consigliere di , , è assolutamente necessario che la riforma del mercato del lavoro sia accompagnata da misure serie che risolvano una volta per tutte l’annoso problema del recupero dei crediti vantati dalle aziende nei confronti della Pubblica Amministrazione, in particolar modo nel settore sanitario, il settore più esposto, finora escluso dalle prime e parziali misure adottate dal Governo.
Liberare le risorse indebitamente accantonate nella mani della Pubblica Amministrazione risolverebbe diversi problemi in un colpo solo, incentivando davvero le aziende a tornare ad investire in Italia. Restituire alle aziende ciò che gli è dovuto infatti, non solo permetterebbe alle stesse di rientrare in possesso di capitali per investimenti e assunzioni ma avrebbe anche l’effetto collaterale di snellire l’enorme carico della giustizia amministrativa, venendo a cadere il motivo che tiene in piedi un enorme numero di cause che affogano i tribunali italiani, con conseguente riduzione dei tempi e dei costi della stessa giustizia amministrativa.
Per dare il suo contributo alla risoluzione di uno dei problemi cruciali del Paese, AssoGenerici ha istituito un nuovo apposito gruppo di lavoro sui termini di pagamento e i rapporti con la Pubblica Amministrazione che intende lavorare in coordinamento con le Associazioni, Assobiomedica e Farmindustria in primis, che da sempre si adoperano per veder riconosciuto alle aziende ciò che gli spetta di diritto. Il gruppo, che sarà coordinato dal consigliere Degrandi si farà carico di studiare proposte e ipotesi di soluzione da sottoporre agli organi governativi.

PR: 0

Tags: , , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>