Socialize

RSS Feed

Come Fantozzi. Atleta vince la Maratona ma squalificato in quanto non iscritto


Ricordate “Superfantozzi”? La storia che vi stiamo per raccontare è molto simile alla parte in cui il “volontario” Fantozzi, nella ricostruzione lunga quanto la notte dei tempi, è costretto a recarsi ad Atene per comunicare il risultato della battaglia di . Prima di rendersi conto di essersi completamente dimenticato di come fosse andata, ed è costretto a tornare indietro a chiederlo…

Ebbene, Scott Downard ha vissuto un’esperienza simile: il maratoneta ha corso la sua gara, la Cowtown Marathon di Fort Worth, in Texas, vincendola nettamente con il tempo di 2 ore 31 minuti e 40 secondi. Peccato che alla fine la vittoria gli sia stata negata, a causa di un piccolo particolare: Scott non si era iscritto regolarmente alla gara.

Ma come, uno corre 42 chilometri (“e 195 metri” ricorda Fantozzi) senza sapere di non esservi regolarmente iscritto? Il 25enne Downard in effetti aveva utilizzato il nome e la casacca di un suo amico, che non aveva potuto prendere parte alla corsa. Al momento della , avvenuta subito dopo il superamento della linea del traguardo, ha ammesso di essere a conoscenza del fatto e ha promesso che tornerà più forte di prima l’anno prossimo.

Intanto la vittoria va a Kolin Stylers, 25 anni anch’egli, che aveva concluso la corsa con più di tre minuti di svantaggio da Downward. E lo volete sapere un piccolo scoop? La stessa cosa, ovviamente con protagonisti e modalità diverse, era già accaduta nel 2003 proprio in questa corsa. Organizzata benissimo, verrebbe da dire…

fonte Eurosport

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>