Socialize

RSS Feed

FLI VICENZA: ringraziamo il Vescovo Pizziol per il suo richiamo sul tema dei diritti di cittadinanza. Lo “jus soli temperato” non può essere ulteriormente rinviato.


“Non vogliamo attribuire un significato di parte alle parole del Vescovo di Vicenza, , ma il suo invito ad una doverosa riflessione sui diritti e doveri di cittadinanza per i coloro che, figli di immigrati, siano nati in Italia è un profondo richiamo civico e politico nel senso più alto del termine.
Futuro e Libertà è impegnata a far sì che lo Jus sanguinis si trasformi in uno “jus soli temperato”: chi nasce in Italia, chi pronuncia le sue prime parole nella nostra bellissima lingua, chi studia nelle nostre scuole e contribuisce alla crescita civile, morale ed economica della nostra Patria, chi rispetta le nostre leggi e dimostra concreta integrazione deve poter vedere riconosciuto il diritto alla piena cittadinanza. Non possiamo ignorare questo tema, a cui troppo spesso purtroppo vengono attribuiti significati ideologici e battaglie demagogiche.
Il richiamo del Vescovo è un contributo alto, importante ed autorevole ad un dibattito che crediamo non possa essere ulteriormente essere rinviato.”.

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>