Socialize

RSS Feed

Vicenza. La “Notte di San Silvestro” al Teatro Comunale con il concerto eseguito dall’Orchestra del Teatro Olimpico sarà anche quest’anno in diretta televisiva


La “” al Teatro Comunale con il eseguito dall’ sarà anche quest’anno in diretta televisiva grazie alla collaborazione tra l’ensemble cittadino, la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, il Comune di Vicenza e TVA Vicenza che trasmetterà la serata sui canali del digitale terrestre, in satellitare e in streaming a partire dalle 21.50.

In programma al Teatro Comunale Città di Vicenza, il concerto del 31 dicembre è stato accolto anche quest’anno da ampio consenso di pubblico, tanto da registrare fin dalle primissime settimane di vendita dei biglietti il tutto esaurito. Come da viene proposta la trasmissione in diretta dell’evento, anche per soddisfare le esigenze di tutti coloro che non hanno potuto trovare biglietti disponibili.

L’iniziativa viene presentata oggi a palazzo Trissino dall’assessore alla cultura Francesca Lazzari, dalla presidente dell’Orchestra del Teatro Olimpico Livia Coppola, dal segretario generale del Teatro Comunale Giacomo Cirella, dal direttore artistico Maestro Massimiliano Frani e dal direttore generale di TVA Claudio Cegalin.

“E’ davvero bella e significativa la tradizione dello scambio d’auguri musicali a Capodanno che l’Orchestra del Teatro Olimpico propone alla città da qualche anno – dichiara l’assessore alla cultura Francesca Lazzari -. E ce n’è bisogno proprio nel periodo che stiamo attraversando, difficile per imprese e famiglie. Un augurio anche affinché la cultura e la musica riprendano ad avere il posto che spetta loro in una società come la nostra, che ha radici profonde proprio nella cultura e nella musica. In questi ultimi mesi l’Orchestra della città ha intrapreso una strada nel cambiamento che, ne sono certa, potrà dare frutti importanti proprio in questo 2012 che è alle porte. Ma credo che ciò potrà avvenire solo se il 2012 sarà un anno di collaborazioni vere, senza finzioni, guardando a un futuro con vista lunga, capace di passare sopra all’immediato, per puntare a un progetto su basi solide. Per questo ci sarà bisogno di tutti. E certamente l’amministrazione comunale farà la sua parte ma questa parte avrà un senso solo se sarà condivisa da chiunque, come noi, sa che senza musica e senza cultura la vita sarebbe infinitamente più povera.”

“E’ ormai una tradizione, il Concerto della Notte di San Silvestro con cui l’Orchestra festeggia l’arrivo del Nuovo Anno insieme alla Città – interviene il presidente dell’Orchestra del Teatro Olimpico Livia Coppola -. Ed è davvero uno spettacolo importante quello che riesce ad unire il lavoro musicale dell’Orchestra all’emozione degli spettatori che decidono di partecipare per condividere con noi questo momento di festa. Ci auguriamo di cuore che la nostra musica continui con gioia, per contribuire a superare le difficoltà di un mondo che cambia tanto velocemente. È per questo che siamo particolarmente felici di festeggiare, per ritrovare e costruire insieme il senso di una Comunità che sa guardare al futuro.”

“Quella del concerto di fine anno è una tradizione che deve continuare e che evidentemente è apprezzata dal pubblico vicentino – dichiara il segretario generale del Teatro Comunale Giacomo Cirella -: i biglietti infatti sono esauriti e c’è anche una lista d’attesa. Il Teatro quindi sarà pronto ad ospitare i festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno che non avranno sosta visto che l’1 gennaio è in programma il balletto “La Bella addormentata.”

“Il programma del Concerto di Capodanno sarà diversificato – interviene il direttore artistico Maestro Massimiliano Frani -. Verrà proposto un brano inedito di Verdi trascritto da Rota per il Gattopardo di Visconti. Poi si potranno ascoltare due Ouverture, di Rossini e Verdi. Si parte, quindi, dalle radici italiane per approdare a Strauss.”

“Nel 2010 la trasmissione in tv del concerto di capodanno ha registrato 38 mila ascolti, sintomo della particolare sensibilità della città per la musica concertistica – conclude il direttore generale di TVA Claudio Cegalin -, quindi quest’anno abbiamo pensato di riproporre ai telespettatori l’edizione 2011, a partire dalle 21.50 e fino al brindisi. Ringrazio il Comune di Vicenza che ci ha sostenuto e le aziende che ci hanno supportato: Aim, Battilana, Federfarma, Autovega.”

L’Orchestra del Teatro Olimpico, che sarà diretta dal maestro Carlo Rizzari, proporrà un programma sotto il segno della tradizione italiana: il concerto si aprirà, infatti, con il valzer brillante che Luchino Visconti volle nel suo “Gattopardo”, nella trascrizione per orchestra di Nino Rota a partire da un originale per pianoforte di Giuseppe Verdi. Seguiranno alcune delle più celebri pagine delle musiche di Giuseppe Verdi, con l’Ouverture dal “Nabucco”, e di Gioacchino Rossini con l’Ouverture tratta dal “Guglielmo tell”.

L’atmosfera viennese sarà ricreata nella parte finale dell’evento con i consueti e attesissimi valzer e polke, musiche rigorosamente di Josef e Johann Strauss.
Lo spettacolo andrà in onda in diretta a partire dalle ore 21.50 del 31 dicembre e sarà replicato, sempre su TVA domenica 1 gennaio alle ore 15.00 e lunedì 2 gennaio alle ore 20.40. Contemporaneamente andrà in onda anche sul canale TERRA VENETA (n° 645 digitale) .
La diretta e le repliche su TVA sono naturalmente trasmesse anche via satellite in Europa e Nord Africa (SKY E TV SAT can 832), come pure in diretta mondiale in streaming tv.

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>