Socialize

RSS Feed

CONTE (FLI): IMU, Lega bi-fronte


“La Lega abbandona il carattere bipolare e assume, con sconcertante disinvoltura, un doppia identità.
La non si smentisce e se ieri l’ era la lungimirante invenzione dell’ex ministro Calderoli, oggi si trasforma nella bandiera di una nuova disobbedienza civile. Quando è funzionale al federalismo municipale l’IMU si qualifica come una tassa nobile e legittima. Quando invece l’IMU si rende necessaria per garantire la copertura di vere e proprie voragini di bilancio dello Stato, creati anche dal governo di cui la Lega ha fatto parte fino a ieri, la tassa, tanto odiosa per tutti, si trasforma in una bandiera che esalta i deliranti proclami dei sindaci leghisti.
Per la Lega la tentazione della strada del populismo, fin troppo facile in materia di tassazione, prende ancora la mano di un partito che insegue il suo profondo carattere demagogico e si ostina a non riconoscere la gravità della situazione rifiutando di assumersi la cospicua parte di responsabilità.”.

PR: 0

Tags: ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>