Socialize

RSS Feed

CISL: no ad interventi sulle pensioni.


di Aldo Santoro
Roma, 25 ottobre 2011. La ”e’ decisamente contraria” a interventi sulle e chiede di unificare l’aliquota contributiva tra i lavoratori dipendenti, gli autonomi e i parasubordinati. ”Il governo dia l’esempio – ha detto il Segretario generale della Cisl, Raffaele – chi ha di piu’ metta a disposizione quello che ha. Il governo metta in campo la patrimoniale, incida sui costi della politica e venda il patrimonio pubblico”.
Secondo , insomma, se il governo vuole parlare di pensioni con le parti sociali deve lavorare sull’unificazione dei contributi e sulle prospettive per i giovani rendendo obbligatorio il passaggio del Tfr alla previdenza integrativa, deve inoltre agire anche con la leva fiscale mettendo in campo la riforma a
favore dei redditi da lavoro dipendente e da pensione chiesta piu’ volte dal sindacato.
E per quanto riguarda le notizie sui condoni che sarebbero previsti nel decreto sullo sviluppo, afferma che la “Cisl è scandalizzata” e torna a chiedere la patrimoniale “che escluda solo coloro che hanno solamente la casa di proprietà”.

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>