Socialize

RSS Feed

SUMMER ROCK 2011: vincitori e bilancio della manifestazione


Di

Si chiamano Alessandro Lanzoni (chitarra e voce), Marco Pivato (basso), Riccardo Ceron (batteria) e Tommaso Gamba (tastiere), hanno tra i 18 e i 20 anni e con il loro gruppo Mad Joke, sono i vincitori del contest del Summer rock 2011, l’evento organizzato dal 2 al 4 settembre scorsi al parco dei Tigli dal Comune di , in collaborazione con la Pro loco e la Consulta giovanile. La band, nata nel 2008 tra compagni di scuola, ha convinto la giuria grazie alla compattezza del suono, all’affiatamento del gruppo e alla ricercatezza delle proprie composizioni. Insieme al trofeo hanno ricevuto l’invito a tornare come gruppo principale al Summer rock 2012.
Dopo i Rising horizons nel 2010, anche quest’anno ha vinto il progressive rock, genere complesso ma che continua ad affascinare anche le nuove generazioni. Ma in generale il livello delle otto band in concorso (una si è ritirata all’ultimo momento) si è rivelato migliore dell’edizione precedente, con una grande varietà di generi e un’abilità sia tecnica che di presenza scenica che ha causato non poche difficoltà alla giuria per emanare il verdetto finale. Anche vista la giovane età dei musicisti, si è deciso di premiare il gruppo più “maturo”, riportando negli attestati di partecipazione di ogni band osservazioni e consigli per migliorare. Ecco la classifica completa (terza posizione a pari merito): 1. Mad joke 2. Civico 33 3. Death from above – Capitolo zero 4. High bridge 5. Break your face 6. Die high 7. Damage
Una speranza per le prossime edizioni è di vedere anche una componente femminile tra i concorrenti, ancora assente nonostante le ragazze che studiano musica siano in costante aumento.

Positivo anche il bilancio delle tre giornate, nonostante la contemporaneità con altri importanti eventi in provincia e il meteo incerto, che ha costretto alcuni gruppi del contest a suonare sotto la pioggia battente.
La varietà delle serate, dal pop-rock nazionale dei Velvet al rock duro di Joyless Jokers e Kani, fino al progressive rock di Echoes e Rising horizons, ha richiamato pubblici diversi e provenienti anche dal resto della provincia, insieme a famiglie con bambini e semplici curiosi che consumavano ai chioschi di ristorazione di Snack Pro, compreso lo stand analcolico della campagna “- alcol + gusto” che durante l’evento è stato sponsorizzato attivamente dai presentatori sul palco.
Per l’assessore alle politiche giovanili Massimiliano Cattani, il Summer rock 2011, esteso quest’anno da uno a tre giorni, “è stata una manifestazione ricca di contenuti, oltre che di musica, che ci ha permesso di affacciarci al mondo giovanile in maniera discreta, positiva e con largo spettro. La collaborazione con la Pro Loco” – che quest’anno festeggia 30 anni di attività e ha messo esperienza, mezzi e risorse al servizio della manifestazione, coordinando anche il gruppo di volontari che l’ha resa possibile – “è stata davvero importante, perché permette di avere le idee chiare sulle strategie migliori per proporre un altro evento del genere”. Il consigliere comunale Massimiliano Dandrea, che insieme a Cattani segue la Consulta giovani, ha notato che “Creazzo sta rispondendo, sia con i gruppi che suonano sia con il pubblico presente, come le persone arrivate domenica sera, inaspettate dopo l’acquazzone di poche ore prima”.
Per entrambi, la manifestazione è servita inoltre alla Consulta giovani, nata ufficialmente a marzo 2011, per crescere in numero e capacità, dando in più la giusta dose di entusiasmo per proseguire con le attività future e costituendo un primo passo verso il ruolo di consulente per le politiche giovanili nel Comune. La pensa così anche Daniele Grande, presidente della Consulta: “La buona riuscita di questo grande evento ha permesso di trovare compattezza tra i componenti, cosa indispensabile in questa fase in cui la Consulta è appena nata. E’ stata anche un’occasione per far conoscere questa nuova realtà al paese e ai giovani, sperando che possa crescere e migliorare ancora nei prossimi mesi”.
Arrivederci al Summer rock 2012!

PR: 0

Tags: , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>