Socialize

RSS Feed

Turismo consapevole con la Carta dei diritti del turista


Quali sono i documenti necessari per i viaggi, il passaggio delle frontiere, le visite ai musei? Quali garanzie di efficienza e di congruità offrono i mezzi di trasporto? In caso di inadempienze da parte delle agenzie di viaggio a chi mi devo rivolgere? E se il treno ritarda posso chiedere il rimborso del biglietto?
A questi e altri quesitio cerca di rispondere la Carta dei diritti del Turista. Disponibile in sette lingue diverse, la guida ha l’obiettivo di informare con chiarezza il turista su quelli che sono, in Italia, i suoi diritti, su come egli debba comportarsi e a chi debba rivolgersi, in caso di inadempienza, per farli valere.

Nella guida sono raccolte informazioni utili e le norme che disciplinano il rapporto che deve instaurarsi fra turista, agenzie di viaggio e strutture ricettive, che deve sempre essere corretto e gestito con la massima trasparenza.

La Carta dei diritti del turista, redatta in attuazione di quanto disposto dall’art. 4 della legge 29 marzo 2001, n. 135, è stata elaborata dal Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo in collaborazione con le Amministrazioni dello Stato interessate, le Regioni e le Province autonome, gli Enti, le organizzazioni imprenditoriali e sindacali del settore turistico nonché le associazioni nazionali di tutela dei consumatori.

I temi trattati
Sezione “Orientamento e Informazione”: fornisce indicazioni di carattere preliminare rispetto all’organizzazione del viaggio, con particolare riferimento a sicurezza, assistenza sanitaria ed alle norme valutarie e doganali.

Sezione “Ospitalità”: contiene informazioni utili sulle strutture turistico- ricettive, i prezzi, la classificazione, la prenotazione nonché sui principali contratti in uso.

Sezione “Nautica da diporto”: focalizza l’attenzione su specifici aspetti della fruizione del servizio quali l’aAssicurazione, la locazione e il noleggio.

Sezione “Il viaggio organizzato: i pacchetti turistici”: fa il punto sui principali diritti del turista in relazione a tale tipologia di viaggio.

Sezione “Multiproprietà di immobili a destinazione turistico-ricettiva”: dà indicazione degli aspetti contrattuali più rilevanti.

Sezione “Turismo e beni culturali”: risponde all’opportunità di fornire specifiche informazioni sulla fruizione di beni che, per la loro natura, appartengono alla collettività.

Sezioni “Mobilità”: informazioni relative al trasporto aereo, ferroviario, marittimo e su gomma.

Sezione “Come far valere i propri diritti”: elenco dei principali numeri di emergenza e di pubblica utilità.

Sezione “Doveri del turista”: elenca i doveri del turista sanciti dal Codice Mondiale di Etica del Turismo, promosso dall’Organizzazione Mondiale del Turismo.
Fonte: Carta dei diritti del turista

PR: 0

Tags:

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>