Socialize

RSS Feed

Aggiornamento maltempo: condizione viabilità e trasporti (foto e video)


Finalmente volge al termine questo funesto e drammatico 2 novembre per il nostro Veneto.
Il , a Creazzo, è andato a dormire tranquillo sebbene le immagini video e foto, raccolte nel pomeriggio, facessero temere il peggio.
In merito a viabilità e trasporti, Rete Ferroviaria Italiana ha comunicato che la circolazione sulla direttrice Milano – Venezia è regolare in ambedue i sensi di marcia, mentre le tratte – Treviso e – Schio sono state, al momento, riattivate con l’utilizzo di un solo binario.
Pessima la condizione dell’autostrada A4 di cui vi invitiamo a vedere il dettaglio al link che segue: http://www.autobspd.it/dettaglioTraffico.do?competenza=A4AAA
Infine riportiamo di seguito il comunicato dell’Amministrazione Comunale di Vicenza al fine di rendere edotti gli avventori del capoluogo dei numerosi disagi in essere.
Raccomandiamo massima prudenza per chi domani dovesse mettersi in viaggio per raggiungere le scuole, ove saranno aperte ed i luoghi di lavoro.

“Con il leggero miglioramento delle condizioni atmosferiche il livello del Bacchiglione sta cominciando a scendere così come l’acqua sta cominciando a defluire dalle strade.

Alle 13, a Ponte degli Angeli, il Bacchiglione aveva raggiunto i 5 metri e 47 centimetri, alle 15 era leggermente sceso a 5 metri e 40 centimetri, alle 16.30 un’altro lieve calo fino a 5 metri e 35 centimetri e alle 17.30 un ulteriore calo a 5 metri e 26 centimetri.

Stessa tendenza a Ponte Marchese, dove alle 13 il livello del fiume era di 1 metro e 86 centimetri, alle 15 di 1 metro e 70 centimetri e alle 16 e 30 di 1 metro e 73 centimetri e alle 17 e 30 di 1 metro e 71 centimetri.

Quanto al Retrone, il livello a Sant’Agostino per tutta la giornata è stato di 3 metri e 50 centimetri e alle 17 e 30 di 3 metri e 49 centimetri.

Molte strade, nel corso della giornata, sono state riaperte dopo la necessaria pulizia del fondo stradale.

Nel tardo pomeriggio risultano ancora chiuse per allagamenti contra’ Torretti, contra’ Porta Santa Lucia, Via IV Novembre, contra’ San Domenico, contra’ Porta Padova, contra’ San Pietro, viale Giuriolo, ponte degli Angeli e ponte Pusterla.

Ancora chiuse anche contra’ Chioare e viale Araceli dove in mattinata è crollato un tratto di parapetto sul fiume lungo oltre 30 metri. L’acqua non è tracimata dal fiume, ma è defluita dal parco Querini. Il viale, sentito per competenza il genio civile che ha di recente eseguito lavori lungo l’argine, è stato messo in sicurezza dal Comune con new jersey in cemento.

Rimangono inoltre chiuse le laterali di via Vittorio Veneto, viale Trissino, il sottopasso dello Stadio, via dello Stadio e il ponte dello Stadio. Ancora chiuso per ragioni di sicurezza, anche se non è allagato, viale Giuriolo.

La Riviera Berica è tutta percorribile fino a Debba, ma nel territorio del Comune di Longare rimane chiusa almeno fino a domani pomeriggio; chiusi anche lo svincolo di Campedello in uscita dalla tangenziale e la stessa tangenziale tra Vicenza Est e Vicenza Ovest e tra Vicenza Ovest e Campedello;

Sono state chiuse infine via dell’Edilizia, via della Tecnica e, in serata, strada del Quintarello, quest’ultima a causa della tracimazione del Tribolo.

Chiuse, da ultimo, strada delle Ca’ Tosate, strada di Casale e strada delle Caperse;

E’ attualmente in corso la pulizia di contra’ del Borghetto. Sono state inoltre pulite e riaperte nel corso della giornata viale Trento, viale Diaz, via Pecori Giraldi, via Legione Antonini e laterali, corso Fogazzaro, viale Eretenio e viale Riviera Berica fino a Longare.”

PR: 0

Tags: , , , , ,

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>